Accedi - Registrati

Sinistra XXI - www.sinistra21.it

Un think tank della sinistra di classe

Cenni storici e principi fondativi

2011-2012: dal blog sinistra21.it all'associazione Sinistra XXI

Nel settembre 2011, Alessandro Tedde e Antonino Martino, all'epoca quadri del Partito del Lavoro, fondano il blog di analisi e riflessione sinistra21.it, che progressivamente evolve in un think tank strategicamente collocato nella sinistra di classe, che unisce militanti di differenti sensibilità che condividono una concezione critica dell'esistente, la volontà di unire le lotte entro un comune programma di fase, il principio della gestione collegiale a tutti i livelli di organizzazione per contrastare il leaderismo, la predilezione per il radicamento reale sul territorio e nella classe lavoratrice e i ceti subalterni rispetto alla sola presenza virtuale.

Il progetto si concretizza nel dicembre 2012 a Milano, dove fondano, con Alessandro Monti, l'associazione Sinistra XXI.

Politicizzare il movimento e socializzare i partiti

Nel congresso del luglio del 2008, Rifondazione comunista promosse la tesi del “partito sociale, inteso come punto d’incrocio tra movimenti che si politicizzano e partiti che si socializzano”. Quando nacque, nel 2012, Sinistra XXI si costituì come movimento politico “a non diretta propensione elettorale” per differenziarsi dalla moltitudine di piccoli partiti che, invocando l’unità, si producevano in scissioni della sinistra. Nei suoi primi dieci anni, Sinistra XXI non ha mai presentato una propria lista elettorale, partecipando piuttosto a piattaforme unitarie di sinistra, di ispirazione politica o civica. Al contempo, Sinistra XXI si è impegnata nell’organizzazione di iniziative politiche per i lavoratori (Scuola di Formazione) e sociali per i ceti popolari (le Librerie Popolari LibriPOP*).

"Resistere. Accumulare massa critica. Preparare la controffensiva."