Accedi

Sinistra XXI - www.sinistra21.it

per l'Alternativa di Società

Pubblicato in Notizie

Votare Tsipras per cambiare l'Europa.

Venerdì, 09 Maggio 2014 11:52 Scritto da 

La Lega Nord e il Movimento 5 Stelle denunciano le politiche di austerity, ma vogliono tornare alle monete nazionali.

La Lega ha votato con Berlusconi le misure di austerity contro cui oggi si scaglia. Grillo chiede un referendum sull'euro, alludendo a una fuoriuscita dalla moneta unica, che sarebbe foriera di rischi e di incognite, e non dice parole chiare sui suoi intenti europeisti, occhieggiando anzi a politiche nazionalistiche o quanto meno xenofobe.

Alexis Tsipras e la Sinistra Europea vogliono cambiare radicalmente le politiche di austerity, senza mettere in discussione l'unità europea e la moneta unica.

In questa visione si riconosce un arcipelago di soggetti che hanno dato vita alla lista "L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS", che crede fortemente nel progetto politico dell'unità europea, nell'idea di Altiero Spinelli,  radicalmente diversa da quella dei mercati e dei banchieri degli ultimi decenni.

Una tale  Comunità non avrebbe consentito che i suoi paesi più in difficoltà, afflitti da debiti accumulati nel corso di decenni, fossero stati costretti a scegliere tra l'uscita dall'euro o il sottoporsi a regimi di rientro dal debito con misure da salasso. Avrebbe accolto i paesi più deboli prima socializzando il debito e poi favorendo la progressiva integrazione economica, sociale e politica, in senso virtuoso, di tutti i suoi paesi membri.

Le misure di rientro dal debito, con la scusa del risanamento economico, hanno nei fatti progressivamente impoverito le economie dei secondi e li hanno ridotti ostaggio dei primi. L'Europa o inverte le politiche che l'hanno ridotta schiava dei mercati o sarà ancora terreno di egemonia dei paesi forti (Germania) che terranno sotto il loro giogo gli altri.

IL 25 MAGGIO SOSTENIAMO TSIPRAS E LA SINISTRA EUROPEA CON "L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS".

Letto 1907 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Alessandro Tedde

(Sassari, 1988). Avvocato e giurista, presidente di Sinistra XXI, in passato ha militato in alcune formazioni politiche della sinistra, anche assumendo ruoli dirigenziali. Nel 2008 è stato uno dei fondatori dell'allora più grande sindacato studentesco d'Italia, la Rete degli Studenti Medi.

Laureato con lode all'Università di Sassari con una tesi in diritto costituzionale sul principio di sovranità popolare, ha conseguito un diploma in Studi e ricerche parlamentari all'Università di Firenze e attualmente è dottorando di ricerca in Diritto dell'Unione europea e ordinamenti nazionali presso l'Università di Ferrara.

Sito web: www.avvocatoalessandrotedde.it
Devi effettuare il login per inviare commenti

Autori