Accedi ai servizi con il tuo nome utente e password

Accedi - Registrati

*la Sinistra del XXI secolo*

Pubblicato in Lavoro & Partecipazione

L'unità non si predica ma si pratica

Mercoledì, 01 Febbraio 2017 17:40 Scritto da 

Ciò che sta accadendo in queste ore ci lascia amareggiati e sconcertati.

Uno dei due sostantivi con cui abbiamo denominato la nostra area è "partecipazione": ci pare, invece, che si stia andando nella direzione opposta.

Si stanno producendo decisioni, anche importanti, nel chiuso di una stanza, nella quale venti persone (assurte a classe dirigente) decidono i destini di una comunità politica.

Peraltro, ciò che filtra dal palazzo ci appare molto grave: le mancate deroghe per le zone distanti dai capoluoghi, obbligate a celebrare i congressi lontani dalle loro zone di abitazione, sono in totale controtendenza con un partito che voglia essere radicato e con vocazione di massa.

Ci appare poi inaccettabile ciò che sta avvenendo in queste ore sul piano della comunicazione: si fanno uscire sui giornali voci su presunti tesseramenti gonfiati, con un operazione che indebolisce il partito di Sinistra Italiana nella sua interezza.

Così, di sicuro, non si va lontani: per quanto ci riguarda lavoriamo ad un radicale cambio di passo, perchè riteniamo che questo stile di conduzione della fase congressuale possa determinare il rischio di spaccature insanabili.

Lavoreremo fino all'ultimo per evitarlo.

Speriamo che ci si ponga reciprocamente tutti in condizione di avere agibilità politica e democratica in Sinistra Italiana, precondizione necessaria per stare insieme in un partito.

Ultima modifica il Mercoledì, 01 Febbraio 2017 19:55

Ti è piaciuto l'articolo? Allora, condividilo con i tuoi amici!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Letto 1010 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)
Antonino Martino

(Reggio Calabria, 1987), studia giurisprudenza a Torino. A 14 anni si impegna nella Sinistra giovanile (allora l'unica organizzazione giovanile al Liceo Classico Newton di Chivasso), ma l'anno seguente aderisce ai Giovani Comunisti da indipendente. Nel 2005 fonda il coordinamento dei collettivi studenteschi Libera Lotta, diffuso in tutta Italia, che si evolve in Sinistra Nostra superando l'ambito studentesco e, nel 2008, pur mantenendo una propria elaborazione culturale, confluisce nel Movimento Radicalsocialista. Nel 2009, pertanto, diventa Responsabile Comunicazione e poi Responsabiile Movimenti della segreteria nazionale.

Convinto della necessità di una forte sinistra unita, prosegue un percorso coerente con la propria impostazione politica di comunista che si batte per l'egemonia.
Appassionato di lettura e musica (rock e metal), fin dalla sua origine ha aderito convintamente al progetto di Sinistra XXI.

Sito web: https://www.facebook.com/profile.php?id=100005179248315&fref=hovercard

Lascia un commento

I commenti lesivi della dignità altrui o che incitano a comportamenti violenti e/o illeciti saranno cancellati

Newsletter

Dove trovi i nostri scritti

Autori