Accedi ai servizi con il tuo nome utente e password

Accedi - Registrati

*blog.sinistra21.it*

Pubblicato in La pagina dei Blog

Governo Gentiloni: è fotocopia di Renzi anche sui sottosegretari.

Giovedì, 29 Dicembre 2016 09:49 Scritto da 
Renzi "consiglia" Gentiloni? Renzi "consiglia" Gentiloni?

Mentre scrivo non è ancora stata diramata la lista dei sottosegretari del governo Gentiloni, ma ciò che filtra dalle indiscrezioni pare andare verso la direzione di una compagine fotocopia rispetto a quella renziana.

Gentiloni, infatti, redistribuisce solo le deleghe, ma i nomi sono gli stessi, se si eccettuano il Ministro per l'istruzione e il viceministro per l'economia che dovranno essere cambiati. Il viceministro Zanetti, infatti, ha rifiutato lo schema secondo il quale ai verdiniani non vanno affidati nuovi sottosegretari, ciò che potrebbe essere più che un semplice grattacapo al Senato, dove il Governo gode di una maggioranza risicata.

Interessante è, invece, la redistribuzione delle deleghe: la Boschi tiene solo le pari opportunità, praticamente poco meno che un riconoscimento formale; De Vincenti, Ministro alla coesione territoriale oltre che del Mezzogiorno (già occupava il compito di sottosegretario): ruolo molto importante, dato che la coesione territoriale è la delega attraverso la quale si firmano, ad esempio, i patti con i Comuni e con le Regioni (tradotto: si destinano i fondi); Lotti, invece, nonostante le ultime indagini che lo riguardano, mantiene il Cipe oltre che, ovviamente, lo Sport di cui è Ministro, ma non ottiene i servizi segreti, che restano in capo a Gentiloni.

Ne esce un giglio magico ridimensionato, forse per volontà stessa di Renzi, il quale vuole i suoi uomini impegnati "pancia a terra" nella riconquista della leadership assoluta del partito.

Ultima modifica il Lunedì, 09 Gennaio 2017 12:36

Ti è piaciuto l'articolo? Allora, condividilo con i tuoi amici!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Letto 451 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Antonino Martino

(Reggio Calabria, 1987), studia giurisprudenza a Torino. A 14 anni si impegna nella Sinistra giovanile (allora l'unica organizzazione giovanile al Liceo Classico Newton di Chivasso), ma l'anno seguente aderisce ai Giovani Comunisti da indipendente. Nel 2005 fonda il coordinamento dei collettivi studenteschi Libera Lotta, diffuso in tutta Italia, che si evolve in Sinistra Nostra superando l'ambito studentesco e, nel 2008, pur mantenendo una propria elaborazione culturale, confluisce nel Movimento Radicalsocialista. Nel 2009, pertanto, diventa Responsabile Comunicazione e poi Responsabiile Movimenti della segreteria nazionale.

Convinto della necessità di una forte sinistra unita, prosegue un percorso coerente con la propria impostazione politica di comunista che si batte per l'egemonia.
Appassionato di lettura e musica (rock e metal), fin dalla sua origine ha aderito convintamente al progetto di Sinistra XXI.

Sito web: https://www.facebook.com/profile.php?id=100005179248315&fref=hovercard

Lascia un commento

I commenti lesivi della dignità altrui o che incitano a comportamenti violenti e/o illeciti saranno cancellati

Blogger più seguiti

div.tagItemImageBlock {float:none;} div.tagItemView {text-align: center;}