Accedi ai servizi con il tuo nome utente e password

Accedi - Registrati

*blog.sinistra21.it*

Pubblicato in Notizie

12.12.14: SCIOPERO! Con la CGIL senza se e senza ma.

Lunedì, 01 Dicembre 2014 01:00 Scritto da 

Uno sciopero che si voleva unitario, perché l'unità è esigenza dei lavoratori: la Uil ci sarà, seppur in ritardo per motivi di riassetto interno, sembra aver beneficiato in termini di conflittualità dell'elezione di Barbagallo al posto di Angeletti, che pare darà una sferzata a sinistra allla sua organizzazione.

CISL: sempre più un sindacato "giallo".

Purtroppo, invece, la CISL è sempre più subalterna al governo Renzi e ha rifiutato di partecipare perché rivendica miglioramenti al Jobs Act, ottenuti grazie alla Furlan, subentrata a Bonanni.

I miglioramenti di cui parla la Cisl sono la reintroduzione delle tutele dell'art.18 per i licenziamenti disciplinari: una motivazione che non sta in piedi, dato che restano i licenziamenti per motivi economici ed ogni buon giurista o sindacalista conosce i frequenti e facili trabocchetti per far rientrare tutti i licenziamenti sotto questa fattispecie.

Inoltre, restano tutte le altre storture di Jobs Act e legge di stabilità, tra cui il demansionamento, la videosorveglianza dei lavoratori, il TFR in busta paga tassato al doppio, la revisione in negativo dell'indice Isee, i tagli agli ammortizzatori sociali, la scure sugli enti locali (ad esempio in Piemonte, già aumentano le tasse regionali, provinciali e comunali).

Con la CGIL: senza se e senza ma.

Bisogna sostenere la Cgil, anche in quanto unica organizzazione che, con tutti i suoi limiti, sta portando in questi mesi ad un primo passo verso l'unificazione della classe lavoratrice. Per questo, Sinistra XXI sarà allo sciopero con CGIL  e UIL e si impegna alla massima riuscita della mobilitazione, dopo il milione e duecentomila persone di piazza San Giovanni del 25 ottobre.

Solo dal lavoro riparte la democrazia, solo dal lavoro riparte un'alternativa di governo e di superamento del capitalismo, verso il socialismo!

Ultima modifica il Venerdì, 28 Novembre 2014 09:36

Ti è piaciuto l'articolo? Allora, condividilo con i tuoi amici!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Letto 598 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Antonino Martino

(Reggio Calabria, 1987), studia giurisprudenza a Torino. A 14 anni si impegna nella Sinistra giovanile (allora l'unica organizzazione giovanile al Liceo Classico Newton di Chivasso), ma l'anno seguente aderisce ai Giovani Comunisti da indipendente. Nel 2005 fonda il coordinamento dei collettivi studenteschi Libera Lotta, diffuso in tutta Italia, che si evolve in Sinistra Nostra superando l'ambito studentesco e, nel 2008, pur mantenendo una propria elaborazione culturale, confluisce nel Movimento Radicalsocialista. Nel 2009, pertanto, diventa Responsabile Comunicazione e poi Responsabiile Movimenti della segreteria nazionale.

Convinto della necessità di una forte sinistra unita, prosegue un percorso coerente con la propria impostazione politica di comunista che si batte per l'egemonia.
Appassionato di lettura e musica (rock e metal), fin dalla sua origine ha aderito convintamente al progetto di Sinistra XXI.

Sito web: https://www.facebook.com/profile.php?id=100005179248315&fref=hovercard

Lascia un commento

I commenti lesivi della dignità altrui o che incitano a comportamenti violenti e/o illeciti saranno cancellati

Blogger più seguiti

div.tagItemImageBlock {float:none;} div.tagItemView {text-align: center;}