Accedi ai servizi con il tuo nome utente e password

Accedi - Registrati

*la Sinistra del XXI secolo*

Lunedì, 05 Dicembre 2016 07:00

Lavoro contro Capitale

Le alleanze che si formano prima delle elezioni, anche sotto forma di coalizioni plurali di centro-sinistra o di centro-destra, non hanno la capacità di rappresentare la frammentazione sociale presente nel Paese.

La semplificazione è piuttosto il prodotto storico del lavorìo di una serie di meccanismi antidemocratici finalizzati a produrre due poli politici interclassisti (dunque non socialmente omogenei), che hanno nascosto la persistente attualità del bipolarismo di classe, il Lavoro contro il Capitale.

L'esistenza di tale bipolarismo sociale, nucleo del più ampio pluralismo sociale, è riconoscita della Costituzione repubblicana che, di fronte ad uno storico partito delle élites sostenitrici del capitale, ha legittimato la strutturazione politica di un partito "lavorista" che, per il tramite della stessa Costituzione, porti tutti colori i quali sono soggetti al lavoro e, più in generale, gli oppressi a sostituirsi alle élites borghesi nel governo della Repubblica.

Inoltrata una proposta di relazione dal titolo "Classe, partito, stato: il fondamento marxiano di una moderna teoria costituzionale" (A. Tedde) al Convegno di Studi "Karl Marx a 200 anni dalla nascita" che si terrà a Ragusa dal 10 al 12 maggio 2018.

La relazione è parte integrante dello sviluppo della linea di ricerca sul tema del partito lavorista e popolare, inaugurata nel 2016 con il contributo "Un partito lavorista e popolare per un socialismo costituzionale e repubblicano".

Nell'ottica di condivisione del nostro Centro Studi, è possibile leggere in anteprima la bozza della relazione, che viene periodicamente modificata ed aggiornata con riferimento all'avanzamento degli studi e delle ricerche sul tema. Come tutte le nostre ricerche, anch'essa è indipendente ed autofinanziata, ma è possibile contribuire al suo avanzamento con una donazione e con l'organizzazione di seminari di presentazione e approfondimento.

Autori